19.04.2016 Comunicazioni - old No Comments

Nuova normativa sismica – collaudi – competenze

Prot. 665

Agli iscritti

La presente per ricordare che dal 10 Aprile c.a. è attiva la nuova normativa sismica regionale a cui si sono aggiunte le nuove linee guida, che qui alleghiamo, con l’avvio di un periodo di monitoraggio fino al 31 dicembre 2016.
Il provvedimento è stato assunto il 20 Marzo, pubblicato il 7 Aprile ed è entrata in vigore il 10 Aprile 2016.
Tuttavia mancano ancora i provvedimenti demandati alla competente direzione generale necessarie, a nostro parere, a dare una puntuale applicazione.
Si richiama la vostra attenzione evidenziando che :

  • Nell’allegato “B” …… si precisa quale sia da intendere “Autorità competente”;
  • Nell’allegato “I”…… si precisa cosa fare con le costruzioni in corso ;
  • Nell’allegato “L“ …. si precisano i requisiti richiesti della “ Commissione Regionale”

Si coglie l’occasione per ricordare che, come recentemente ribadito dalla Corte D’Appello di Milano con sentenza n. 285/2016 del 22.3.2016, è necessaria l’iscrizione all’ordine professionale per poter svolgere le attività di collaudo statico anche da parte di dipendenti pubblici.
Si ricorda inoltre che la Corte Suprema di Cassazione, a Sezioni Unite, con sentenza n. 3915/2016 ha respinto il ricorso proposto dagli Ordini degli Ingegneri di Verona e di Venezia, confermando il principio affermato dal Consiglio di Stato della riserva ai soli Architetti, e non anche agli Ingegneri civili, degli interventi professionali sugli immobili vincolati, ai sensi dell’art. 52 del R. D. 2537/25.
A tal riguardo invitiamo i colleghi e le Pubbliche Amministrazioni i ad attenersi sempre a detti principi.
Si ringrazia il collega arch. Quintino Cerutti per la collaborazione.

Cordiali saluti.

Il Presidente
Arch. Aldo Lorini