28.06.2012 Comunicazioni - old No Comments

Lingua italiana nelle lauree magistrali e nelle scuole di dottorato

Agli Iscritti

La presente per comunicarVi che il Consiglio dell’Ordine, nella seduta del 18.06 u.s., all’unanimità ha espresso delusione e disappunto in merito al rifiuto del Senato Accademico, del Politecnico di Milano, all’appello avanzato da molti docenti di tale università, tra cui il Prof. Emilio Matricciani, relativamente all’abbandono della lingua italiana nelle lauree magistrali e nelle scuole di dottorato, in favore alla lingua inglese.

Non è intento né del Consiglio né, tantomeno, dei sottoscrittori dell’appello, osteggiare la lingua inglese, in quanto universalmente riconosciuta lingua internazionale, bensì riteniamo che l’abolizione della ns. lingua, a favore di una lingua non “madre”, sia una mortificazione sociale e culturale, oltre a svilire il ruolo della lingua quale fattore portante di un’identità nazionale.

Sperando che tale problematica possa diventare oggetto di un più ampio dibattito pubblico e che possa uscire dai confini accademici, si invita alla lettura dell’interrogazione parlamentare rivolta al Governo da alcuni deputati (Atto Camera – Interrogazione a risposta scritta 4-16142 presentata da MARCO BELTRANDI giovedì 17 maggio 2012, seduta n.634):

http://banchedati.camera.it

Inoltre, si allegano appunti redatti dalla prof.ssa Maria Agostina Cabiddu, docente del Politecnico sopra menzionato, nonché articolo dell’Accademia della Crusca, testi che ben rappresentano tale istanze.

Cordiali saluti.

Il Presidente

Arch. Aldo Lorini