03.03.2020 Bandi e Concorsi, In Evidenza No Comments

CONCORSO DI IDEE PER IL RESTYLING DEL SITO WEB DELL’ORDINE

È indetto il concorso di idee per la riqualificazione grafica del sito web dell’Ordine.

Il Concorso di idee ha come finalità l’acquisizione di proposte di concept grafico per il nuovo sito WEB dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Pavia.

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a laureati in Architettura, Ingegneria, Design oltre che ad ogni esperto del settore informatico, programmatori e grafici o a società operanti nel settore del web design.

I progetti grafici potranno essere presentati entro il 25 maggio 2020.

La versione integrale del bando di concorso e del materiale di gara è di seguito scaricabile.

ERRATA CORRIGE

  • All’art. 4, paragrafo “Busta B – Elaborato”, primo capoverso, è sostituito “art. 4” con “art. 5”;
  • All’art 14 è sostituita la parola “logo” con “sito web”;
  • All’art. 10 del Bando, la data del 20/03/2020 è corretta in 23/03/2020.

QUESITI

1) Al punto 2. TIPOLOGIA DELLA PROCEDURA CONCORSUALE secondo capoverso: “… nel rispetto dei costi globali stimati per il progetto…”. Quali sono? Dove sono?

Nell’articolo 12 del bando – COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE E CRITERI
GENERALI DI VALUTAZIONE DELLE PROPOSTE – l’ultimo punto riporta: “Economicità rispetto al budget massimo previsto” = Qual è il budget massimo previsto?

I costi globali stimati del progetto sono quelli stimati nella fase progettuale del concorrente.

 

2) Alla pagina 2/6 del bando, laddove fate espressa richiesta di un preventivo dettagliato per la realizzazione, ci si domanda: il prezzo costituisce un elemento di valutazione, nel senso che assegnerete punteggi inversamente proporzionali all’aumento dello stesso (ad es. un minor punteggio al prezzo più elevato)?

Alla pag. 5 del bando in oggetto, al punto 12, all’interno dei criteri generali di valutazione, scrivete come ultimo elemento: “Economicità rispetto al budget massimo previsto.” E quale sarebbe il budget massimo previsto? Dove si legge detta cifra, anche per capire la congruità con quanto si vorrebbe proporre?

Nel par. 2 del Concorso di idee si fa riferimento al “rispetto dei costi stimati di progetto”. Esiste un budget generale o una soglia imposta dall’Ordine, per cui il proponente deve realizzare un progetto che rispetti questa soglia economica, oppure il rispetto dei costi di progetto cui si fa riferimento sarà quello che il proponente della proposta specifica nella sua relazione esplicativa anonima da inserire in Busta B, per cui può sentirsi libero di definire il budget per il proprio progetto?

No, tuttavia, in fase di valutazione, sarà preso in considerazione il criterio di economicità rispetto al budget massimo previsto, inteso quale budget massimo proposto dai concorrenti, come indicato all’art. 12 del bando.

 

3) Al punto 3 (oggetto del concorso) si dice che “il concorso ha come finalità l’acquisizione di proposte di un concept grafico per il nuovo sito” ma poi al punto 4 (modalità di partecipazione), riguardo al contenuto della Busta B si dice che questa dovrà contenere una relazione con informazioni tecniche come il linguaggio di programmazione, i costi relativi alla realizzazione del sito o per la formazione del personale di segreteria, etc.

Quello che vorrei capire e se il premio verrà assegnato solo in base alla migliore proposta o se la vittoria del concorso implica anche la realizzazione del sito senza o con un ulteriore compenso. E se chi dovesse vincere possa esimersi dalla realizzazione del sito.

Il premio verrà assegnato in funzione dei criteri di valutazione specificati all’art. 12, dove per “economicità rispetto al budget massimo previsto” è inteso il budget massimo proposto dai concorrenti.

La vittoria del concorso non implica la realizzazione del sito ma sarà l’Ente banditore si riserva di affidare l’incarico della realizzazione del sito al vincitore. L’incarico di realizzazione del sito verrà concordato tra le parti.

 

4) Essendo noi un’azienda, la realizzazione del sito e l’assistenza relativa la assegnate al vincitore o lo realizzate/adempite Voi in modo autonomo?

La realizzazione potrà essere affidata al vincitore a discrezione dell’Ente banditore; l’assistenza e la manutenzione verranno valutata in un secondo tempo.

 

5) Possiamo utilizzare la piattaforma Bitnami per lo sviluppo in locale del sito o è vincolante l’uso delle piattaforme indicate?

E’ vincolante l’utilizzo di XAMPP.

 

6) La stringa di 7 caratteri alfanumerici viene scelta a nostra discrezione?

Certo.

 

7) In merito alla richiesta “predisposizione di area riservata per ciascun iscritto con possibilità di accesso tramite sistema SPID o account creato attraverso il sito”

  • E’ possibile avere un account di test per verificare l’attuale area riservata presente?
  • E’ possibile avere maggiori dettagli sulle operazioni che potrà svolgere l’utente nella sua area riservata?

L’area riservata è da realizzarsi ex novo e dovrà prevedere un profilo per ciascun iscritto attraverso il quale controllare lo stato dei crediti formativi, gestire le iscrizioni agli eventi formativi, accedere al portale im@teria, effettuare il pagamento della quota di iscrizione con sistema PagoPA, un sistema di ticket di comunicazione con l’Ente. Sarà valutata ogni altra proposta da parte dei concorrenti.

 

8) In merito alla richiesta “migrazione degli account utente esistenti con quelli presenti sulla piattaforma https://imateria.awn.it/”

E’ possibile avere un account di test per verificare quanto presente su iM@teria?

Attualmente no. Si tratta di un concorso di idee.

 

9) Possono partecipare due coniugi con due progetti diversi (facciamo lo stesso lavoro ma abbiamo gusti grafici completamente diversi)?

Sì, purché siano due persone giuridiche differenti, ai sensi dell’art. 9 del bando.

 

10) Possono partecipare due freelance con il nome della ditta individuale quasi simile (ad esempio: “X&Y Digital di Mario Rossi” e “X&Y Digital di Giuseppe Verdi”

Sì, purché siano due persone giuridiche differenti, ai sensi dell’art. 9 del bando.

 

11) Nell’articolo 12 del bando – COMPOSIZIONE DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE E CRITERI GENERALI DI VALUTAZIONE DELLE PROPOSTE

  • il penultimo punto riporta: “Efficacia e flessibilità di applicazione bidimensionale e tridimensionale” = Cosa si
    intende nello specifico?E’ da considerarsi un refuso.
  • il terzo punto cita: “Comunicazione: efficacia nel raggiungimento obiettivi di comunicazione” = Quali sono gli obiettivi di comunicazione? L’approccio generale di comunicazione deve essere orientato all’informazione / aggiornamento o si intende prevalente la funzione di servizio?L’aspetto della comunicazione è orientato all’informazione agli iscritti degli aspetti propri dell’Ordine e della Professione; è altresì importante l’obiettivo del coinvolgimento degli iscritti alla vita dell’Ordine, nonché la comunicazione da parte degli iscritti degli elementi propri dell’attività professionale e ordinistica.

 

12) Nell’articolo 13 del bando – PREMI

  • si dice che “I premi si intendono al netto delle competenze” = Cosa si intende nello specifico? E, vale solo per
    il I classificato?Gli importi sono da intendersi come mero premio e non come competenza per il lavoro svolto. Tutti i premi si intendono al lordo delle imposte vigenti, IVA e oneri previdenziali.
  • si riporta che “La Commissione giudicatrice assegnerà tre premi in base alla graduatoria finale” = In relazione al II e III classificato – posto che non saranno i soggetti a cui verrà affidato lo sviluppo del sito web – a fronte del riconoscimento dei premi indicati, l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Pavia potrà utilizzare le idee grafiche e progettuali presentate chiedendo al I classificato di svilupparle nel proprio progetto?Qualora intendesse procedere, l’Ordine svilupperà il progetto vincitore.

 

13) Nell’articolo 5 del bando – STRUTTURA DEL MENU DELL’ELABORATO – viene riportato il menu di navigazione di I e II livello = Va inteso che questo è il menu cui far riferimento per la classificazione e conteggio delle pagine per la valutazione economica? Resta quindi sottointeso che le voci/pagine presenti sul sito attualmente online e non presenti in quest’alberatura di navigazione, non sono da considerarsi?

Il menu proposto dal bando è indicativo per la partecipazione alla gara; qualora si procedesse alla realizzazione del sito, il menu potrà subire modifiche, eventualmente aggregando l’attuale struttura.

 

14) Nell’articolo 6 del bando – REQUISITI PER IL NUOVO SITO

  1. si riporta al penultimo punto “migrazione degli account utente esistenti con quelli presenti sulla piattaforma https://imateria.awn.it/” = Cosa si intende nello specifico?Ogni iscritto avrà un account i cui dati saranno corrispondenti con quelli di AWN.
  2. si riporta al terzultimo punto “predisposizione di area riservata per ciascun iscritto con possibilità di accesso tramite sistema SPID o account creato attraverso il sito” = Quali sono caratteristiche e funzionalità dell’area riservata?
  1. Quali documenti vi serve caricare? Formato PDF e jpg
  2. Caricate i documenti singolarmente o in gruppo? Entrambi
  3. Quando un documento viene caricato, questo deve essere segnalato all’utente mediante mail?
  4. Tutti gli utenti (clienti) hanno i medesimi permessi?
  5. I documenti caricati vanno sempre assegnati ad un singolo utente? O anche a tutti? O anche solo a un gruppo di utenti? Tutte e tre le possibilità.
  6. I documenti devono/possono essere solo/sempre scaricati? Anche caricati attraverso il sistema di ticketing
  7. Gli utenti vengono creati da backend? O mediante registrazione degli utenti stessi, poi accettati dall’admin? Vengono caricati da backend in fase di realizzazione e dovranno essere corrispondenti a quelli presenti su AWN.
  8. L’accesso avviene mediante email e password? La password scade? La password non scade

 

15) Nell’articolo 6 del bando – REQUISITI PER IL NUOVO SITO – nell’ultimo punto si riporta “periodo di formazione, fino a n° 5 incontri presso la sede dell’Ordine, per trasmettere le conoscenze minime sulla struttura del portale, sull’inserimento degli elementi all’interno del sito (quali testi, immagini, video, suoni)” = E’ possibile avere un’indicazione di quante ore si intendono per ciascun incontro? E un monte ore massimo? Quante persone dovranno essere formate? La formazione può essere effettuata anche in remoto attraverso video call?

Il numero di ore complessivo per la formazione è parte integrante dei requisiti per il nuovo sito che saranno oggetto di valutazione. Saranno da formare n° 2 persone. E’ prevista la prevista la formazione in loco.

 

16) Nell’articolo 4 – MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE – Busta B Elaborato, si riporta “il layout grafico che si intende adoperare per la realizzazione del sito, personalizzato con il menu di cui all’art. 4 del presente bando, il logo dell’Ente banditore e una pagina con articolo di esempio “lorem ipsum” = Abbiamo inteso bene che sono due le pagine richieste per la presentazione? Una sarebbe la homepage e l’altra quale si intende con riferimento all’articolo di esempio?

Sì, solo due pagine.

 

17) Seppur in forma anonima, può essere di interesse al fine della valutazione riportare a titolo referenza la realizzazione di siti web per altri Ordini o per progetti similari?

No.

 

18) par. 3 “buona indicizzazione, buona visibilità e leggerezza”: dobbiamo prevedere anche una lavorazione specifica lato SEO (tecnico e non)?

 

19) par. 5 “iM@ateria”: cosa dovremmo prevedere nello specifico?

L’integrazione e la corrispondenza degli utenti iscritti all’Ordine.

 

20) par. 5 “PagoPA”: cosa dovremmo prevedere nello specifico?

L’utlizzo della piattaforma PagoPA per il pagamento della quota di iscrizione da parte degli iscritti.

 

21) par. 5 “Form di contatti con l’Ordine (ticket)”: sarà un semplice form di contatto che dovrà generare un numero di ticket oppure dovrà essere prevista un’area specifica all’interno della quale ci sarà l’elenco dei ticket, lo stato dei ticket, e all’interno del singolo ticket la conversazione effettiva?

Dovrà essere un’area specifica.

 

22) par. 5 “Calendario eventi (Google Calendar)”: cosa dovremmo prevedere nello specifico?

L’integrazione di Google Calendar.

 

23) par. 6 “grafica e layout su misura, secondo le indicazioni dell’Ordine”: in che senso? Dovremmo prevedere delle piccole modifiche rispetto al progetto presentato?

Sì, qualora si intenda procedere alla realizzazione, l’Ordine si riserva di poter fare richiesta di modifiche e integrazioni

 

24) par. 6 “accesso tramite sistema SPID”: potete fornirci un documento tecnico di questo servizio? O eventuali API alle quali possiamo connetterci?

No, è un concorso di idee. Per informazioni sugli SDK si consiglia di visitare il sito “developers.italia.it/it/spid/”

 

25) par. 13 “Nessun altro onere sarà a carico del Soggetto Banditore”: per il primo classificato, oltre al premio ci sarà anche la corresponsione della cifra indicata dal preventivo inviato con il progetto?

No.

 

26) (…) esiste un’idea di spesa massima da parte dell’Ordine? Se sì, può essere esplicitato questo limite di spesa?

Non è previsto che venga fornito un budget massimo.

 

27) Sempre nel par. 2 si dice che per l’espletamento delle procedure saranno utilizzate esclusivamente vie telematiche: tuttavia, è prevista la consegna di un CD Rom, cosa non fattibile telematicamente. Possibile che la frase sia fuorviante o risultato di un refuso, ovvero che passino per via telematica le sole comunicazioni relative alla procedura?

Solo le comunicazioni saranno per via telematica.

 

28) Par. 3 – Oggetto del concorso. Viene riportata la frase: “La proposta dovrà essere studiata sulla necessità che il nuovo sito sia integrato al sistema WordPress esistente, eventualmente aggiornato, e sviluppato in continuità con i contenuti attualmente presenti.”. Cosa si intende per “integrato al sistema WordPress esistente”? Significa che l’attuale WordPress non dovrà essere dismesso oppure significa che tutti i contenuti attuali dovranno poter essere migrati e recuperati nel nuovo sito?

E’ da prevedere l’intera migrazione dei contenuti.

 

29) Par. 4 – Modalità di partecipazione. Ad un certo punto si dice che anche sulla busta esterna dovrà essere riportato il codice univoco del partecipante: “… sul plico esterno opaco e sulle buste A e B, contenute in esso, dovrà essere riportato una stringa di 7 caratteri alfanumerici contenente numeri e lettere (a titolo di esempio: A1B2C3D) posizionato in alto a destra, pena l’esclusione.” Ma come si fa a garantirne l’anonimato?

Tutte e tre le buste devono essere completamente anonime, sia quella esterna che quelle interne (A e B). Dovrà essere presente su ognuna solo il codice ALFANUMERICO di 7 caratteri, scelto in modo tale che non sia possibile, tramite detto codice, risalire al mittente.

 

30) (…) in caso di consegna a mano è prevista una ricevuta con l’attribuzione di un numero di protocollo al soggetto che presenti la busta? E’ prevista una simile modalità? Se no, che prova può avere una persona dell’effettiva avvenuta consegna?

In caso di consegna a mano verrà rilasciata una ricevuta su carta intestata dell’Ordine con apposizione di timbro, sulla quale sarà riportato il codice alfanumerico ricevuto. In caso del ricevimento delle proposte via raccomandata, la cartolina di ritorno ha valenza di ricevuta. Si ribadisce che tutte le buste devono essere completamente anonime e riportare solo il codice alfanumerico di 7 caratteri.

 

31) Par. 5, struttura dell’elaborato – Area Riservata: quanti sono attualmente gli utenti dell’Area riservata? Tutti gli iscritti dell’Ordine? Per la parte di sito pubblica è possibile prendere visione del contenuto. Non è sarebbe possibile avere una password di accesso ad un’area riservata fittizia o di test per poterne esaminare il contenuto?

Circa 800 utenti. Trattasi di concorso di idee, non è possibile accedere ai contenuti attuali.

 

32) Par. 5, struttura dell’elaborato: è possibile avere delle specifiche tecniche per le modalità di integrazione con iM@teria?

Trattasi di concorso di idee, in questa fase non è necessario un approfondimento tecnico.

 

33) Par. 13: la vittoria del primo premio da adito in modo automatico all’esecuzione di un progetto secondo le indicazioni di prezzo indicate nella relazione esplicativa inserita nella Busta B?

No.

 

34) Oppure ci sarà da prevedere una trattativa per cui l’Ordine si riserva di assegnare una commessa eventualmente anche al secondo o al terzo classificato?

No.

 

35) In sostanza, potrebbe vincere il primo premio un sito bellissimo, con un costo però altissimo, per cui l’Ordine affiderà la commessa al secondo classificato: è uno scenario plausibile?

No.

 

36) (…) fatta salva la proprietà intellettuale del sito e la cessione dei diritti di copyright, il proponente potrà dar comunicazione pubblica (es. sul proprio sito) della vittoria del bando esponendo ad esempio copia della proposta grafica realizzata o link al sito qualora questo dovesse essere realizzato secondo la proposta vincente?

Sì.

CHIUDI
CLOSE