Comunicazioni interne

18.02.2021 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Richiesta di elenco per la Composizione delle Commissioni Giudicatrici per gli Esami di Stato di abilitazione all’esercizio della Professione di Architetto – 2021

Richiesta di elenco per la Composizione delle Commissioni Giudicatrici per gli Esami di Stato di abilitazione all’esercizio della Professione di Architetto – 2021

Si allega la lettera del 12/01/2021 prot. n. 210111.

18.02.2021 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Circolare n.19_215_21 – Cooperazione e Solidarietà – Progetto MAISPEMBA – Manifestazioni di interesse per iscritti all’Albo per attività in Mozambico – Scadenza 15 marzo 2021

Circolare n.19_215_21 – Cooperazione e Solidarietà – Progetto MAISPEMBA – Manifestazioni di interesse per iscritti all’Albo per attività in Mozambico – Scadenza 15 marzo 2021

La Fondazione E35, in rappresentanza del Comune di Reggio Emilia e in qualità di Coordinatore di Progetto, con la collaborazione di questo Consiglio Nazionale, è partner del Progetto MAIS PEMBA: a city to city and multistake holder approach for an integrated, sustainable and inclusive urban development of the city of Pemba, CSO-LA/2019/408-968, finanziato dalla Commissione Europea per promuovere uno sviluppo urbano integrato della città di Pemba, attraverso partnership e scambi di buone pratiche tra il Comune di Reggio Emilia e il Comune di Pemba.
In questo ambito sono state promosse due manifestazioni di interesse, finalizzate a selezionare gli iscritti all’Albo degli Ordini degli Architetti P.P.C. italiani partecipanti a due distinte iniziative, di cui una riservata agli under 40.
Gli avvisi delle due procedure dettagliano le attività richieste, il requisito obbligatorio di iscrizione ad uno degli Ordini degli Architetti P.P.C. in Italia, e i seguenti requisiti preferenziali:

  • conoscenza della lingua portoghese e/o inglese;
  • precedenti esperienze nell’ambito della cooperazione nazionale e/o internazionale;
  • conoscenze software e impiego hardware;
  • motivazioni e capacità di adattamento.

Per entrambe le procedure il termine di presentazione delle candidature, all’indirizzo direzione@cnappc.it, è fissato per il 15 marzo 2021.

26.01.2021 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su CNAPPC – Linee Guida determinazione corrispettivo superbonus 110% e Convenzione tra DEI e RPT

CNAPPC – Linee Guida determinazione corrispettivo superbonus 110% e Convenzione tra DEI e RPT

Con la presente si inoltra la circolare RPT n. 61 (Prot. n. 348/2020), relativa alle Linee Guida sulla determinazione del corrispettivo del Superbonus 110%, per le quali il CNAPPC ha dato un importante contributo grazie all’attività svolta dal gruppo operativo compensi e competenze.
Si allega altresì la circolare RPT n. 56 (Prot. n. 332/2020), relativa alla Convenzione tra la DEI e la RPT per l’acquisto a tariffe agevolate di pubblicazioni, software, banche dati aventi per oggetto gli interventi del Superbonus 110%.

26.01.2021 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Comune di Pavia – TRASMISSIONE CIRCOLARE PROTOCOLLO SPERIMENTALE

Comune di Pavia – TRASMISSIONE CIRCOLARE PROTOCOLLO SPERIMENTALE

11.01.2021 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Roberto Poggi

Roberto Poggi

Agli ISCRITTI

Un pensiero tratto dal recente libro “Il Mondo di Poggi” per ricordare Roberto Poggi che ci ha lasciato la Vigilia di Natale:

… il ruolo dell’artigiano pavese trascende dagli ambiti del mero esecutore, trasfigurando l’attività tecnica dell’artefice in un momento creativo tutt’altro che subalterno al progetto,. “

il nostro saluto all’”ebanista del design” e il nostro dovere a trasmettere il suo pensiero culturale.

La presidente
Arch. Anna Brizzi

30.07.2020 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Comunicazione Presidente

Comunicazione Presidente

 

Carissime Colleghe e gentili Colleghi,

dopo cinque mesi dall’inizio dell’epidemia, la nuova fase che stiamo vivendo unisce ad un momento ancora delicato, un desiderio di forte rinascita dopo che l’apprensione e, spesso, il dramma, hanno cambiato le nostre vite.
Da subito, abbiamo provato ad avvicinarci alle esigenze di ognuno a sostegno della situazione legata alle misure restrittive a cui eravamo chiamati a far fronte.

Abbiamo condiviso insieme i temi di studio a livello regionale da Consulta e nazionale da CNAPPC, oltre che dall’InArCassa, per rendere partecipi tutti, come di solito non capita, a questioni di così grande importanza in un momento particolare.
Abbiamo pensato di avviare una rete di comunicazioni specifiche in entrata ed in uscita attraverso la piattaforma _dimmi così da poter rispondere anche alle richieste, specifiche, di ognuno.

La garanzia formativa per gli iscritti è stata attivata attraverso corsi e lezioni a distanza, in modo esaustivo ed esclusivo.
In quei giorni tuttavia, spesso ho provato ad immedesimarmi in tutti i colleghi e ho pensato a come le situazioni difficili che stavamo vivendo avrebbero potuto orientare diversamente il nostro futuro.

L’incapacità di poter ripristinare il nostro lavoro, diversamente da come eravamo abituati, può avere provocato situazioni di sconforto.
La nuova modalità di impostazione del lavoro che abbiamo messo in atto, ha voluto porre le prime tracce di un nuovo modo di lavorare che l’emergenza ha indirizzato verso un incremento del lavoro agile, poco praticato fino ad allora, ma senz’altro efficiente sul piano della condivisione.

Nel pensare ad uno sguardo rivolto alle prospettive future, mi piacerebbe sostituire alle preoccupazioni a volte paralizzanti, l’idea di uscire da questa situazione insieme, a piccoli, ma costanti passi.

Ci sono ancora tante risposte da dare alle tante domande, ma è importante individuare un progetto per essere pronti, nel rispetto di una corretta apprensione, che faccia prevalere la giusta attenzione nell’affrontare, con nuove energie, questa nostra realtà.

A distanza di tempo, sono sicura che ripenseremo a questo periodo come ad una stagione di riflessione, apprezzando quel ritmo di vita moderato, a cui non eravamo più abituati, e che consente di dare più valore ad ogni cosa che facciamo e che riceviamo.

Nel forte desiderio di consolidare un pensiero di rinascita vi propongo alcune brevi note che sono emerse dall’analisi del bilancio nel corso della recente Assemblea.

Anche da qui può partire un pensiero di progetto che sappia prendere dal passato i valori, riadattandoli per il futuro.

Come avete potuto rilevare dai documenti che vi sono stati inviati, il 2019 si è chiuso con un avanzo di bilancio di oltre €. 16.000,00, un risultato significativo in rapporto ad un bilancio complessivo di poco meno di €. 200.000,00. Tale positività non è legata ad una mancanza di attività da parte dell’Ordine, bensì a scelte mirate di contenimento delle spese ove possibile, ovvero a modalità di coinvolgimento, nelle nostre iniziative, della società civile che ne hanno permesso minor aggravio per noi.

In particolare, mi preme sottolineare il contenimento delle spese di rappresentanza, nonostante la nostra presenza e partecipazione ai doveri istituzionali locali, regionali e nazionali sia stata costante, proficua e spesso promotrice degli stessi.

Contemporaneamente a questo vi è stato un avanzo legato alle attività di formazione. Tale punto merita un dettaglio d’analisi: rispetto all’anno precedente, a fronte di un leggero calo nel numero delle proposte offerte agli iscritti, vi è stato un significativo incremento (+30% circa) della partecipazione: ciò senz’altro in parte è legato alla chiusura del triennio formativo, ma, considerando le molteplici opportunità presenti sul mercato (corsi on-line, attività di recupero, ecc.), riteniamo sia anche dovuto ad un maggior appeal dei corsi presentati. Ciò che preme sottolineare è che, complessivamente, si è ridotto il costo per partecipante, ma soprattutto è stato abbattuto l’onere per singolo CF erogato. Ciò è stato possibile anche grazie alle sinergie con altri enti o soggetti interessati, che, in diverse occasioni, si è riusciti ad attivare.

Concludo con una nota relativa ad un evento che in questi anni ha quasi assunto un ruolo di segno distintivo: la festa di Natale. Un momento di scambio di auguri che, come ha detto qualcuno di noi, “abbraccia la città” perché unisce architetti, autorità e persone di cultura, ogni volta in uno spazio che cerca di dischiudersi al nostro stupore. Siamo riusciti a raggiungere luoghi inesplorati. Dopo aver vestito a festa i nostri spazi, abbiamo raggiunto la Villa Necchi e la Galleria del Palazzo Olevano che si sono aperte ad una nuova prospettiva di spazio domestico che abbiamo cercato di creare in una sera. La vostra partecipazione copiosa ci ha consentito, con davvero poca spesa in più, di attivarci per poter vedere questa festa crescere e poter sostenere, con i nostri contributi, un piccolo fondo di aiuto per il restauro. A causa delle restrizioni tuttora vigenti, non garantiamo possa svolgersi con pari modalità il prossimo dicembre. Peraltro, per il ruolo che ha assunto per il nostro Ordine e per la città, siamo pronti a ripensarla in una nuova veste, spero, per poco più avanti.

A presto, buone vacanze!
Un abbraccio

Anna

 

21.07.2020 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Gestione del servizio di rilascio degli estratti di mappa ad uso aggiornamento, estensione validità al 29 ottobre 2020

Gestione del servizio di rilascio degli estratti di mappa ad uso aggiornamento, estensione validità al 29 ottobre 2020

La Direzione Centrale Servizi Catastali, Cartografici e di Pubblicità Immobiliare, nota prot. 36172 del 6 luglio 2020, ha comunicato che gli estratti di mappa ad uso aggiornamento, in caso di scadenza compresa nel periodo previsto (dal 31 gennaio 2020 al 31 luglio 2020) devono essere ritenuti validi e vigenti fino al 29 ottobre 2020.

23.03.2020 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Circolare n. 31_291_2020 – Portale AWN – Servizi CRESME

Circolare n. 31_291_2020 – Portale AWN – Servizi CRESME

Siamo lieti di comunicare che sono stati riattivati i servizi del Cresme “Calcolo del costo di costruzione dei fabbricati”, “Calcolo dei costi degli studi di architettura” e “Parametri D.M. 140/2012”.
Ci scusiamo per la sospensione durata più del previsto e resasi necessaria per ridefinire insieme alle altre professioni tecniche della “Rete” le nuove condizioni con la Società erogatrice.
A tale proposito, si sottolinea che questo Consiglio Nazionale ha deciso di continuare ad erogare i servizi gratuitamente per i propri professionisti iscritti all’Albo.
I servizi sono raggiungibili dall’home page del portale AWN previa autenticazione da effettuarsi cliccando sulla parola “login” presente in alto a destra.
Ad autenticazione effettuata nella pagina del singolo servizio apparirà il “LINK” per l’accesso. Il professionista che non è in possesso delle credenziali di cui sopra potrà richiederle cliccando su “richiesta nuove credenziali” presente nella pagina di login e seguendo la procedura indicata.
Si ricorda che le credenziali di “accesso centralizzato ai servizi” sono personali e non demandabili a terzi, vengono rilasciate ai soli professionisti di categoria iscritti all’Albo Unico Nazionale e permettono l’accesso ai diversi servizi del CNAPPC e ai servizi degli ordini territoriali che hanno inteso federarsi con l’accesso centralizzato.
Alla luce delle numerose note pervenute, pur consapevoli delle difficoltà dell’attuale momento emergenziale, vi chiediamo di dare, nei limiti del possibile, tempestiva e massima diffusione agli iscritti dell’avvenuta riattivazione dei servizi.

17.03.2020 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Circolare n. 15

Circolare n. 15

Prot. 307

Agli ISCRITTI

Il seguente documento raccoglie una sintesi delle comunicazioni relative a quanto di interesse della nostra professione i relativi link per l’approfondimento dei materiali specifici.
Illustra le informazioni per due temi:

  • CIRCOLARI CNAPPC Consiglio Nazionale Architetti PPC
  • COMUNICAZIONI
  • NOTIZIE DALLA STAMPA

e organizza il sommario in:

  • finalità
  • contenuti
  • strumenti
  • link

Cordiali saluti.

Il Segretario
Arch. Loretta Rizzotti

16.03.2020 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Circolare n. 22_259_2020 – Proroga scadenza del semestre di ravvedimento operoso per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo

Circolare n. 22_259_2020 – Proroga scadenza del semestre di ravvedimento operoso per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo

Proroga scadenza del semestre di ravvedimento previsto dal punto 9 delle Linee guida e di coordinamento attuative del Regolamento per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo

Facendo seguito alla Circolare n. 17/2020 del 25 febbraio e alla Circolare n. 21, prot. n.0000258/2020 del 10 Marzo 2020, considerato il protrarsi del periodo di attivazione delle misure di contenimento e contrasto del diffondersi del virus Covid-19 che, di fatto, impedisce lo svolgimento delle attività formative in modalità frontale sia da parte degli Ordini territoriali che degli Enti accreditati, si comunica che, nella seduta di Consiglio del 4 marzo, è stata deliberata la proroga del semestre di ravvedimento operoso prevista dal punto 9 delle vigenti “Linee guida e di coordinamento attuative del Regolamento per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo”; la nuova scadenza è stata fissata al 31 dicembre 2020.
Alla luce dei Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri degli ultimi due giorni, questo Consiglio Nazionale si riserva la possibilità di valutare ulteriori provvedimenti nel caso in cui il periodo di sospensione dello svolgimento delle attività formative si dovesse protrarre per un periodo significativo, anche in riferimento al triennio 2020-2022.
La proroga del semestre rappresenta una prima misura all’interno di un programma più ampio di iniziative su cui il Consiglio nazionale sta lavorando, volte a supportare gli Ordini e gli iscritti, in questa particolare situazione.
A tal proposito si ricorda che sono già disponibili i corsi in modalità FAD asincrona che il Consiglio nazionale mette a disposizione di tutti gli Ordini ed il servizio di utilizzo della piattaforma GoToWebinar che può consentire di svolgere percorsi formativi in modalità FAD sincrona, in sostituzione di eventi frontali; gli Ordini interessati possono prendere contatti con l’indirizzo formazione.fad@cnappc.it per ricevere le informazioni preliminari e le istruzioni necessarie.
Si comunica, infine, che saranno attivati quanto prima sulla piattaforma iM@teria tutti gli aggiornamenti necessari per l’adeguamento alla proroga del semestre di ravvedimento.