Normativa ed Esoneri

 

NORMATIVA ED ESONERI
AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO (ASPC)

Dal 1 gennaio 2014, in base a quanto stabilito nel Regolamento e nelle Linee guida del CNAPPC emanate nel 2013 (ed aggiornate il 26.11.2014) in attuazione dell’articolo 7 del DPR 137/12, tutti gli iscritti, architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, iscritti all’Ordine hanno l’obbligo dell’aggiornamento e sviluppo professionale continuo.
A tal fine ogni iscritto deve conseguire, in questo primo triennio 2014-2016 un totale di 60 crediti, con un minimo di 10 all’anno, di cui almeno 4 per ogni anno sui temi ordinistici quali deontologia, compensi e/o contratti professionali, previdenza, polizze assicurative professionali. I crediti specificati per ogni evento formativo corrispondono a quelli rilasciati dagli Ordini degli Architetti PPC o da Enti terzi accreditati dal CNAPPC.
Ogni iscritto è tenuto ad organizzare la propria attività formativa, scegliendola liberamente tra le varie offerte degli Ordini degli Architetti PPC o degli Enti terzi in cui eventi sono stati accreditati dal CNAPPC.

QUESITI FORMAZIONE

Qualsiasi quesito riferito alla formazione, dovrà essere inoltrato all’indirizzo formazione@ordinearchitettipavia.it. Su segnalazione del Segretario, per motivi di organizzazione interna, la segreteria dell’Ordine non può rispondere a quesiti telefonici sull’aggiornamento e sviluppo professionale continuo.

CREDITI 2014 – iM@teria e sito Ordine Architetti P.P.C. Pavia

Come esplicitamente riportato nelle nostre precedenti comunicazioni via posta elettronica, su iM@teria sono registrati i crediti di alcuni webinar da noi condivisi, e quelli riferiti ad eventi di altri Ordini o Enti che, invece dell’attestato, hanno preferito registrare direttamente su iM@teria. Sul nostro sito si trovano gli attestati dei nostri eventi e di parte di altri da noi condivisi. Unendo le due “piattaforme” l’iscritto è in grado di attestare domani, in caso di eventuale verifica da parte dell’Ordine al termine del triennio, quanto autocertificato oggi.
Non è quindi previsto, salvo contrordini del C.N.A.P.P.C., il caricamento su iM@teria, dei crediti 2014 degli iscritti al nostro Ordine, maturati frequentando i nostri eventi. Obbligarci a caricare su iM@teria i crediti 2014, per i quali abbiamo costruito a nostre spese un sistema di registrazione sul nostro sito, cercando di soddisfare celermente una necessità degli iscritti senza nessun supporto del C.N.A.P.P.C. (iM@teria è stata ufficializzata nel gennaio 2015), ci costringerebbe ad un ulteriore sforzo di risorse umane e soprattutto economico (leggasi soldi degli iscritti).

CREDITI 2015

Si rammenta che in questo primo triennio i crediti minimi sono 60, di cui 12 su temi ordinistici. Valgono come discipline ordinistiche, tutti gli eventi relativi ai compensi, ai contratti, alla deontologia, alla previdenza e alle polizze assicurative professionali.
Chi non avesse raccolto i 4 crediti obbligatori nel 2014, può farlo nei primi sei mesi del 2015, in quanto la scadenza, per questi, è stata posticipata al 30 giugno 2015.
Per il 2015 ogni iscritto all’Ordine è tenuto a raccogliere minimo 10 crediti, di cui 4 su temi ordinistici.

IM@TERIA (https://imateria.awn.it)

Come ampiamente anticipato con specifiche mail informative (tutt’ora pubblicate sul sito), dal 2015 la registrazione dei crediti e l’iscrizione agli eventi in aula fisica, avverrà attraverso la piattaforma iM@teria del C.N.A.P.P.C. Abbiamo già invitato tutti gli iscritti ad iscriversi alla piattaforma seguendo le istruzioni a suo tempo inviate e che si trovano comunque sul nostro sito (http://www.ordinearchitettipavia.it/piattaforma-imteria/). L’iscrizione permetterà di non trasmettere all’Ordine, al termine dell’anno di formazione, dichiarazione autocertificata inerente il numero dei crediti raccolti.

FREQUENZA EVENTI – 80% solo per i corsi di formazione

I crediti verranno riconosciuti a chi, in ogni evento, ha apposto la sua firma all’ingresso ed all’uscita, ed ha seguito per intero (100%) il seminario, il convegno, la giornata di studio, le conferenze, i workshop ecc… Solo per i corsi di formazione (quelli che si sviluppano in più giornate) i crediti possono essere riconosciuti anche con un minimo di frequenza dell’80%.

NORMATIVA ESONERI

Le “Linee guida e di coordinamento attuative del Regolamento per l’aggiornamento e lo sviluppo professionale continuo” – Aggiornamento 2015 – hanno modificato l’art. 7 relativo agli esoneri. A partire dal 1 gennaio 2015 le condizioni per ottenere l’esonero dall’obbligo della formazione si sono ridotte e semplificate.
L’esonero deve essere deliberato dal Consiglio dell’Ordine, su domanda motivata e documentata inoltrata dall’interessato (scarica modulo), per quegli iscritti che rientrano nei seguenti casi:
a) maternità, riducendo l’obbligo formativo di 20 cfp nel triennio 2014-2015-2016 e di 30 cfp nei trienni ordinari a seguire, ivi compresi i 4 cfp obbligatori su temi inerenti le discipline ordinistiche;
b) malattia grave, infortunio, assenza dall’Italia, che determinino l’interruzione dell’attività professionale per almeno sei mesi continuativi;
c) altri casi di documentato impedimento derivante da cause di forza maggiore e situazioni di eccezionalità.
ATTENZIONE: in mancanza della domanda, l’esonero non è automatico e sarà a descrizione del Consiglio valutare la validità della domanda inoltrata eccezionalmente a posteriori.
Per gli iscritti con almeno 20 anni di iscrizione all’albo, l’obbligatorietà formativa cessa al compimento del 70° anno di età, senza necessità di richiesta e comunicazione alcuna.
Non esercitare la professione e la mancanza di partita IVA non costituisce più motivazione valida al fine dell’esonero per cui
TUTTI GLI ARCHITETTI P.P.C., ISCRITTI ALL’ORDINE, HANNO L’OBBLIGO DELLA FORMAZIONE, INDIPENDENTEMENTE DALL’ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE O DALLA SITUAZIONE DI RAPPORTO PROFESSIONALE DA DIPENDENTE.
Coloro i quali, nel 2014, hanno ottenuto l’esonero per il primo triennio, a seguito della dichiarazione di mancato esercizio della professione e/o mancanza di partita IVA, dal 2015 tornano all’obbligo della formazione obbligatoria, con la necessità di raccogliere i crediti minimi previsti per i due anni del triennio rimasti (40 crediti minimi nel biennio, di cui minimo 10 all’anno, di cui minimo 4 cfp all’anno su temi inerenti discipline ordinistiche).

EVENTI UN AULA FISICA iscrizione https://imateria.awn.it

L’iscrizione all’evento in aula fisica avverrà esclusivamente attraverso il sito iM@teria. Non sarà più necessaria l’iscrizione sul sito dell’Ordine.
Cliccando “Dettagli del corso” si apre la pagina per l’iscrizione. Su questa pagina, sulla sinistra, sotto “Modalità di iscrizione”, vengono segnalati i posti ancora disponibili. Nel caso questi fossero già esauriti, viene indicato il numero di iscritti già in lista d’attesa. Iscrivendosi comunque, il sito comunica l’avvenuta regolare registrazione ma vi segnala che il vostro nome sarà inserito nella lista d’attesa. Sta all’iscritto ricontrollare periodicamente eventuali variazioni.
Il numero degli interessati iscritti alla lista d’attesa permetterà all’Ordine di valutare la necessità di replicare l’evento.
L’iscritto in lista d’attesa che, sviando i controlli, parteciperà all’evento, senza quindi averne il diritto, non si vedrà riconosciuti i crediti formativi.
Ad iscrizione regolarmente avvenuta si dovrà stampare, tramite “scarica check-in”, l’attestazione di conferma. Tale documento serve solo, al pari della stampa della videata di avvenuta registrazione, ad attestare la validità della procedura di iscrizione.

EVENTI IN AULA VIRTUALE (software GoToWebinar)

In questa fase, in caso di trasmissione in streaming dell’evento, verrà utilizzato il software, gratuito per gli iscritti, GoToWebinar, direttamente gestita da Consulta Lombarda.
Sostituirà la piattaforma X-clima (utilizzata nel 2014) che dal 2015 ha imposto una quota di iscrizione per ogni singolo iscritto.
Chi fosse interessato a seguire l’evento in aula virtuale, non dovrà iscriversi su iM@teria ma solo attraverso un link di registrazione che verrà indicato sulla mail di pubblicità dell’evento, che l’Ordine invierà a tutti gli iscritti al momento dell’apertura delle iscrizioni.
IMPORTANTE: PER L’ISCRIZIONE ON LINE ALL’AULA VIRTUALE, UTILIZZARE UN INDIRIZZO MAIL UNIVOCO PER OGNI UTENTE; il sistema identifica il partecipante a partire dall’indirizzo e-mail. Se due colleghi utilizzano lo stesso indirizzo, potrebbero esserci problemi di registrazione; pertanto se si inoltrano più registrazioni con il medesimo indirizzo, quelle successive alla prima NON verranno considerate.
Una volta iscritti al webinar, i partecipanti riceveranno all’indirizzo e-mail indicato in fase di registrazione, una comunicazione di conferma, con link per collegarsi il giorno e all’ora dell’evento.

CREDITI A POSTERIORI

A partire dal 01.01.2015 non sarà più possibile rilasciare crediti formativi professionali a posteriori di attività/eventi non accreditati, fatto salvo per i seguenti eventi:
a) partecipazione attiva di iscritti a gruppi di lavoro e commissioni di studio promosse dagli ordini territoriali;
b) partecipazione attiva degli iscritti all’Ordine in qualità di docenti non retribuiti ad eventi formativi promossi dall’Ordine;
c) attività di responsabilità, promozione, coordinamento e tutoraggio di eventi formativi promossi dagli ordini territoriali;
d) mostre, fiere ed altri eventi assimilabili;
e) monografie, articoli e saggi scientifici o di natura tecnico-professionale, pubblicazione di progetti ecc…;
f) viaggi di studio organizzati/promossi dagli Ordini e/o da Associazioni di iscritti e/o da federazioni di ordini territoriali;
g) attività di volontariato di protezione civile in caso di calamità;

AUTOCERTIFICAZIONI

Gli iscritti provvedono a registrare, direttamente nella propria anagrafe formativa (su iM@teria), i crediti formativi professionali ottenuti per le seguenti attività/eventi formativi:
– corsi abilitanti relativi a sicurezza, VVFF, acustica;
– master universitario di primo e secondo livello, dottorato di ricerca e scuole di specializzazione, laurea specialistica conseguita da iscritti junior e seconda laurea, purchè questa in materie affini alla professione;
– mostre, fiere ed altri eventi assimilabili;
– monografie, articoli e saggi scientifici o di natura tecnico-professionale, pubblicazione di progetti ecc…;
– viaggi di studio organizzati/promossi dagli Ordini e/o da associazioni di iscritti e/o da federazioni di ordini territoriali;
Il servizio su iM@teria, per le sole autocertificazioni, non è ancora attivo; appena lo sarà invieremo specifica comunicazione agli iscritti con relative istruzioni.

La Commissione Aggiornamento e Sviluppo Professionale Continuo
Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Pavia