Comunicazioni interne

19.05.2019 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Mostra GDC e l’ILA&UD

Mostra GDC e l’ILA&UD

Giancarlo De Carlo e l’ILA&UD. Una frontiera mobile
Il Laboratorio Internazionale di Architettura e Urbanistica dal 1976 a oggi

Inaugurazione il 22 maggio alle 19.00
Ordine e Fondazione Ordine Architetti PPC della Provincia di Milano
via Solferino 17 – Milano

Il 12 dicembre 2019 ricorre il centenario della nascita dell’architetto Giancarlo De Carlo (1919-2005). Uno tra i suoi più significativi lasciti è il percorso formativo costruito nel corso dei decenni dall’ILA&UD, l’International Laboratory of Architecture and Urban Design, istituito nel 1976 su impulso dell’Università di Urbino allo scopo di promuovere studi e ricerche nel campo dell’architettura e dell’urbanistica, attraverso la cooperazione tra università, scuole e istituti operanti nei vari settori della disciplina.
Nell’ILA&UD si composero relazioni importanti tra architetti da tutto il mondo, furono coinvolti nei workshop progettuali i migliori docenti e studenti delle università internazionali, trovarono spazio temi straordinariamente attuali quali la partecipazione, il riuso, il paesaggio, il rapporto città/territorio, la complessità del tessuto sociale, le questioni identitarie. Nomi come Aldo Van Eyck, Peter Smithson, Charles Moore, Ralph Erskine, Renzo Piano, Gae Aulenti, Donlyn Lyndon, Georges Candilis e Balkrishna Doshi rappresentano solo alcune delle personalità che presero parte ai laboratori.

In occasione del centenario di Giancarlo De Carlo l’Ordine degli Architetti di Milano e la sua Fondazione presentano, insieme allo stesso ILA&UD, la mostra “Giancarlo De Carlo e l’ILA&UD: una frontiera mobile” che inaugura mercoledì 22 maggio alle 19.00 in via Solferino 17.

L’esposizione si snoda attraverso numerosi materiali originali – disegni, fotografie, taccuini di appunti e testi vari, gentilmente concessi dalla Biblioteca civica d’arte Luigi Poletti di Modena –  che insieme a riproduzioni e registrazioni audio e video, fa della ‘casa degli architetti milanesi’ il luogo dove riscoprire l’esperienza di De Carlo all’interno dello ILA&UD.

ISCRIZIONI QUI

Programma del 22 maggio – h 19.00

Saluti istituzionali
Corinna Morandi, vicepresidente Ordine Architetti di Milano
Paolo Ceccarelli, presidente ILA&UD

Saluti introduttivi
Gianni Schiavon, CEO Zintek

Raccontare ILA&UD dal 1976 a oggi
Connie Occhialini, vice-presidente ILA&UD
Marco Biraghi, comitato scientifico Fondazione Ordine Architetti di Milano e docente al Politecnico di Milano

Un laboratorio internazionale
Fernando Ramos Galino, già direttore ETSAB (1984-1991)

ILA&UD, tra formazione e professione 
Attilio Gobbi, architetto

Riflessioni, testimonianze e prospettive – Dibattito aperto al pubblico 
Coordina Paolo Mazzoleni, presidente Ordine Architetti Milano

La partecipazione alla serata dà diritto a 2 cfp
La mostra dà diritto a 1 cfp in autocertificazione

La mostra
Giancarlo De Carlo e l’ILA&UD. Una frontiera mobile
Il Laboratorio Internazionale di Architettura e Urbanistica dal 1976 a oggi

22 maggio – 12 luglio 2019
da lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.00
Ordine e Fondazione Ordine Architetti PPC della Provincia di Milano
via Solferino 17 – Milano

Per la Milano Arch Week (21-26 maggio), nei giorni 22 e 23 maggio, visitabile fino al 12 luglio, la mostra sarà inoltre oggetto di visite guidate gratuite.
Da luglio “Giancarlo De Carlo e l’ILA&UD: una frontiera mobile” diverrà itinerante presso università, centri culturali e altri Ordini italiani, riproponendo il tema del ‘salto di confine’ operato su grande scala da quella che fu la ‘frontiera mobile’ dell’esperienza De Carlo -ILA&UD-.

Oltre alla mostra, via Solferino ha organizzato un ricco programma di incontri, testimonianze e dibattiti, anche con ospiti internazionali, che avranno luogo maggio a dicembre 2019. Due gli eventi principali: la pubblicazione di un nuovo volume della collana Quaderni della Fondazione dell’Ordine, in collaborazione con ILA&UD, e, il 12 dicembre – centenario della nascita di De Carlo – una serata in via Solferino 17.

Mostra realizzata grazie al contributo di Zintek.

16.05.2019 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Concorso di fotografia “L’Alfabeto nell’Architettura” nell’ambito dell’evento SCALIURBANI edizione 2019 (11/13 giugno 2019) – Livorno

Concorso di fotografia “L’Alfabeto nell’Architettura” nell’ambito dell’evento SCALIURBANI edizione 2019 (11/13 giugno 2019) – Livorno

Nell’ambito del grande evento SCALIURBANI che l’Ordine degli Architetti PPC di Livorno sta organizzando per i prossimi 11, 12 e 13 giugno 2019, è stato organizzato un concorso di fotografia dal titolo “L’Alfabeto nell’Architettura” aperto agli Architetti, fotografi e creativi di qualunque natura appassionati a tale materia.

L’obiettivo del concorso è quello di riuscire a raccontare l’Architettura che raffigura lettere dell’alfabeto attraverso le loro composizioni, inserimenti nel contesto urbano, paesaggi, ombre, etc con la massima fantasia di interpretazione. Architettura italiana e nel mondo.

14.05.2019 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su FONDAZIONE INARCASSA INTERNAZIONALIZZAZIONE: Mission Albania – Erasmus Giovani Professionisti

FONDAZIONE INARCASSA INTERNAZIONALIZZAZIONE: Mission Albania – Erasmus Giovani Professionisti

Prot. 502

Agli ISCRITTI
In collaborazione con

Architetti e Ingegneri Liberi Professionisti
Dipartimento Internazionalizzazione

 presenta due importanti iniziative inerenti l’attività 2019 del dipartimento per l’internazionalizzazione della Fondazione Inarcassa:
–        MISSION ALBANIA
–        ERASMUS GIOVANI PROFESSIONISTI

MISSION ALBANIA
Il primo focus di quest’anno è l’Albania (seguiranno Malta e Marocco), paese dalla posizione strategica di collegamento tra i mercati europei e i Balcani, dall’economia in forte espansione e dalle solide relazioni commerciali con l’Italia.
Il programma di internazionalizzazione in Albania si articolerà in tre step:
1)      Country Presentation di 3 ore in modalità webinar 22 maggio ore 10,00;
2)      Workshop a Tirana di 3 giorni dal 27 al 29 giugno (adesioni entro il 25 maggio);
3)      Desk gratuito a Tirana a disposizione dei professionisti per avviare l’attività in Albania.

 

WEBINAR COUNTRY PRESENTATION ALBANIA
Fondazione Ti invita a partecipare al nuovo incontro web organizzato in diretta streaming, dal titolo:

ALBANIA – country presentation

presso la sede di Inarcassa in via Salaria n. 2229 Roma oppure

Diretta streaming mercoledì 22 Maggio 2019 – ore 10,00

Relatore Dott. Tommaso Marseglia– consulente presso Adler Consulting Shpk

–        Introduzione Paese: Albania, aspetti macroeconomici;
–        Ordinamento giuridico ed aspetti commerciali e societari;
–        Sistema fiscale delle società e dei professionisti;
–        Aspetti generali di regolamentazione e legislazione urbanistica;
–        Opportunità di investimento e di sviluppo.

Per maggiori dettagli clicca qui: Fondazione Inarcassa

Agli iscritti Inarcassa registrati alla Fondazione Inarcassa verranno riconosciuti 3 CFP.

Per chi non fosse ancora registrato: https://fondazionearching.it/aderisci

Il giorno dell’evento (qualche minuto prima dell’orario stabilito) basterà entrare nel sito della Fondazione tramite le proprie credenziali di registrazioni sulla pagina dedicata alla formazione.

WORKSHOP TIRANA
C’è tempo fino al 25 maggio per iscriversi al workshop che si terrà a

Tirana dal 27 al 29 giugno 2019.

Il programma di viaggio prevede:

–       27 giugno: arrivo a Tirana, pomeriggio: briefing presentazione – workshop con istituzioni, operatori locali, esperti consulenti per approfondire i regimi fiscali – legali e bancari.
–       28 giugno: visita cantieri nel centro e fuori Tirana.
–       29 giugno: inaugurazione desk e rientro in Italia.

Quota di partecipazione:
Sistemazione in camera doppia € 600,00
Sistemazione in camera doppia uso singola € 690,00

DESK FONDAZIONE INARCASSA A TIRANA
Sarà inaugurato nel corso del workshop un ufficio in pieno centro a Tirana, presso la sede di Adler Consulting che offrirà gratuitamente agli iscritti Inarcassa un supporto di Primo Desk e di Help Desk, in particolare:

–       Disponibilità di scrivanie e sale riunioni;
–       Primo Incontro Professionale Gratuito;
–       Supporto all’analisi ed all’insediamento operativo.

L’utilizzo del desk sarà soggetto alla verifica di disponibilità e previa prenotazione.

ERASMUS GIOVANI PROFESSIONISTI
Programmi di mobilita per architetti e ingegneri
Al fine di favorire la mobilità dei professionisti e supportare il processo di internazionalizzazione, la Fondazione Inarcassa ha sottoscritto un accordo con Materahub, organizzazione intermediaria leader del programma Erasmus per giovani imprenditori. Il programma di scambio transfrontaliero offre ai giovani professionisti l’opportunità di acquisire nuove conoscenze dei mercati esteri da colleghi già affermati che operano in un altro paese partecipante al programma, e a studi già strutturati di ospitare professionisti europei usufruendo dei finanziamenti messi a disposizione dalla Comunità Europea. L’accordo sottoscritto ha lo scopo di favorire il processo di mobilità, favorendo l’incontro tra i professionisti e le strutture ospitanti. Lo scambio di esperienze avviene nell’ambito di un periodo di lavoro presso la sede del professionista esperto (host) il quale aiuta il nuovo professionista ad acquisire le competenze necessarie a gestire una nuova attività o a implementare un progetto di business. Il professionista ospitante ha l’occasione di considerare la propria attività sotto nuovi punti di vista, collaborare con partner stranieri e informarsi circa nuovi mercati. Sono previsti contributi, a fondo perduto, fino a 1.000 €/mese!

Per approfondire le modalità di accesso e tutte le potenzialità del programma Erasmus, la Fondazione ha organizzato, lo scorso 16 aprile, un evento web, che è possibile rivedere al link:https://fondazionearching.it/-/programmi-di-mobilita-per-architetti-e-ingegneri.

Per maggiori informazioni:
https://fondazionearching.it/-/programmi-di-mobilita-per-architetti-e-ingegneri

Arch. Paolo Marchesi
Consigliere Fondazione Inarcassa
Cellulare: 335.5475667 – Mail: pa.marchesi@archiworld.it

 

08.05.2019 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su COMUNICATO DELEGATO INARCASSA: richiesta di deroga al versamento del Contributo Soggettivo Minimo

COMUNICATO DELEGATO INARCASSA: richiesta di deroga al versamento del Contributo Soggettivo Minimo

COMUNICATO DELEGATO INARCASSA
Architetti P.P.C. della Provincia di Pavia

inarcassa001Arch. Paolo Marchesi – 335.5475667
pa.marchesi@archiworld.it

CONTRIBUTI MINIMI 2019

  1. CONTRIBUTO SOGGETTIVO:             € 2.340,00.
  2. CONTRIBUTO INTEGRATIVO:             €    695,00.
  3. CONTRIBUTO DI MATERNITA’/PATERNITA’          € 24,00 + saldo da Deliberare

Da versare:

  • entro 30 giugno 2019:

50% Contributo Soggettivo                    € 1.170,00 +

50% Contributo Integrativo                   €    347,50 +

Contributo Maternità/Paternità            €      24,00 =            € 1.541,50

  • entro 30 settembre 2019:

50% Contributo Soggettivo                    € 1.170,00 +

50% Contributo Integrativo                   €    347,50 =            € 1.517,50

+ saldo maternità/paternità da Deliberare

  • entro 31 dicembre 2020:

Saldo Contributo Soggettivo (dopo Dichiarazione dei Redditi 2019 entro 30 ottobre 2020)

 

PER CHI CHIEDE DEROGA DI VERSAMENTO DEI MINIMI SOGGETTIVI

Da versare:

  • entro 30 giugno 2019:

50% Contributo Integrativo                   €    347,50 +

Contributo Maternità/Paternità            €      24,00 =            € 371,50

  • entro 30 settembre 2019:

50% Contributo Integrativo                   €    347,50 =            € 347,50

+ saldo maternità/paternità da Deliberare

  • entro 31 dicembre 2020:

Saldo Contributo Soggettivo (dopo Dichiarazione dei Redditi 2019 entro 30 ottobre 2020)

 

ENTRO IL 31 MAGGIO

LE RICHIESTE PER LA DEROGA AL MINIMO SOGGETTIVO 2019

art. 4 c. 3 Regolamento Generale Previdenza 2012

http://www.inarcassa.it/site/home/articolo6851.html

 

COS’È

La norma prevede la possibilità di derogare all’obbligo della contribuzione minima soggettiva (14,5%) per un massimo di 5 anni – anche non continuativi – nell’arco della vita lavorativa, per chi produce redditi inferiori al valore corrispondente al contributo minimo soggettivo.

Pertanto, chi prevede di conseguire nel 2019 un reddito professionale inferiore a 16.138 euro può non versare il contributo soggettivo minimo e pagare il 14,5% del solo reddito effettivamente prodotto entro dicembre 2019, dopo la presentazione nell’ottobre 2020 della dichiarazione on line.

Nel corso dell’anno di deroga restano garantiti i servizi di assistenza (maternità, sussidi, indennità temporanea inabilità, mutui, finanziamenti) così come la possibilità di presentare domanda di riscatto (laurea, servizio militare, periodi di lavoro all’estero) o di ricongiunzione dei periodi assicurativi maturati presso altre gestioni previdenziali.

Il contributo minimo integrativo (4%) e il contributo di maternità vanno comunque versati entro i termini previsti (30 giugno e 30 settembre dell’anno in corso).

I REQUISITI

  1. essere iscritto ad Inarcassa al momento della richiesta;
  2. non essere pensionando o pensionato Inarcassa;
  3. non usufruire della riduzione per i giovani under 35 anni;
  4. non aver esercitato la facoltà di deroga già per 5 volte.

LA DOMANDA

Per l’anno in corso la deroga deve essere richiesta, entro il 31 maggio, esclusivamente in via telematica tramite l’applicativo disponibile nell’area riservata di Inarcassa On Line al menù “Agevolazioni – Deroga contributo soggettivo minimo”.

Nel caso di provvedimenti di iscrizione adottati successivamente al 31 maggio, la domanda di deroga relativamente all’anno in corso dovrà essere presentata entro il mese successivo al ricevimento della notifica di iscrizione (esempio: se la notifica è ricevuta entro il mese di luglio, la domanda di deroga deve essere presentata entro il 31 agosto) secondo le modalità specificate nella notifica stessa.

——————————

Nota bene

Può richiedere la deroga anche chi ha in corso la rateizzazione bimestrale dei contributi minimi 2018. In tal caso, il piano di rateizzazione decade; le rate già versate vanno in compensazione con il contributo integrativo e il contributo di maternità e l’importo residuo, se dovuto, andrà corrisposto al 30 settembre.

——————————

La domanda può essere annullata entro il 28 giugno 2019, esclusivamente in via telematica, sempre dall’applicativo suInarcassa On Line.

 

MODALITÀ DI VERSAMENTO

Se l’ammontare del reddito professionale che verrà inserito nella dichiarazione (da presentare entro il 31 ottobre 2020 per il 2019), sarà inferiore a 16.138 euro, verrà generato un MAV per un importo pari al 14,5% del reddito dichiarato, da pagare entro il 31/12/2020.

Qualora invece il reddito professionale dichiarato si rivelasse uguale o superiore a 16.138 euro, verrà generato un MAV con scadenza 31/12/19 di importo pari al 14,5% del reddito dichiarato, maggiorato degli interessi (BCE+4,50%) sul solo contributo minimo dovuto e decorrenti dalle due scadenze ordinarie (integrazione obbligatoria).

Se la dichiarazione reddituale 2019 non venisse presentata entro il 31/12/2020 la deroga sarà revocata automaticamente con il conseguente ripristino del contributo minimo soggettivo dovuto e l’applicazione delle sanzioni previste dal Regolamento Previdenza 2012.

 

GLI EFFETTI

La deroga determina la diminuzione dell’anzianità contributiva utile alla pensione che viene riconosciuta in misura proporzionale a quanto versato per l’annualità interessata.

Ad esempio: a fronte di un reddito di 5.000 euro dichiarato per il 2018, il contributo soggettivo dovuto sarà 5.000 * 14,50% = 725 euro, per cui l’anzianità sarà pari a 117 giorni anziché 365. [(725/2.275) * 365 gg.]

Si potrà integrare gli importi non versati richiedendo il riscatto entro i cinque anni successivi e assicurarsi così l’anzianità previdenziale intera (integrazione volontaria). La domanda di riscatto può essere presentata già dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello derogato e l’elaborazione del relativo onere potrà essere effettuata a seguito di presentazione della dichiarazione reddituale dell’anno in deroga ed a seguito del pagamento del conguaglio eventuale.

Ad esempio: il riscatto della deroga 2018, di n. 248 giorni, sarà possibile entro il 31/12/2023. La domanda potrà essere presentata già dal 1° gennaio 2019 ma l’elaborazione dell’onere potrà avvenire soltanto dopo il 31 ottobre 2019 (termine di presentazione della dichiarazione reddituale 2018).

Pavia, 06 maggio 2019

Il Delegato Inarcassa
Architetti P.P.C. della Provincia di Pavia
Arch. Paolo Marchesi

03.05.2019 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Circolare n. 45_548_19 – Open Studi Aperti – Proroga termine di iscrizione.

Circolare n. 45_548_19 – Open Studi Aperti – Proroga termine di iscrizione.

Caro collega,
non perdere l’occasione di far partecipare il tuo studio ad un evento nazionale!
Già molte province hanno i loro studi iscritti sul sito www.studiaperti.com e centinaia di studi hanno scaricato il kit grafico!
Su richiesta di molti ordini territoriali e In considerazione delle festività pasquali, del 25 aprile e del primo maggio

IL TERMINE DI ISCRIZIONE VIENE PROROGATO AL 19 MAGGIO 2019

Per informazioni rivolgiti al referente del tuo Ordine Territoriale

Per informazioni tecniche :
Email:
open2019@cnappc.it

30.04.2019 Comunicazioni interne, Eventi Esterni Commenti disabilitati su Invito mostra confini città nello sprawl – dall’8 al 30 maggio 2019

Invito mostra confini città nello sprawl – dall’8 al 30 maggio 2019

Margini: riscoprire l’identità nella città-territorio
Giancarlo Marzorati e i progetti per l’accoglienza, il benessere, la cultura

Evento espositivo e dialogico
A cura di Leonardo Servadio e Domenico Tripodi

Centrale dell’Acqua
Piazza Diocleziano 5 20154 Milano

Esposizione
da mercoledì 8 maggio a giovedì 30 maggio 2019
Orari: dal lunedì a venerdì, h. 10,00 – 13,00 e 14,30 – 18,00

Gli incontri
Mercoledì 8 Maggio, Mercoledì 15 Maggio, Mercoledì 22 Maggio, Giovedì 30 Maggio
Ore 18,30

Ingresso libero. Per informazioni: tel 3392116157

29.04.2019 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Sportelli consulenza gratuita – calendario MAGGIO

Sportelli consulenza gratuita – calendario MAGGIO

Agli ISCRITTI

Si avvisa che gli sportelli saranno attivi nelle seguenti date del mese di MAGGIO:

consulenza igienico sanitaria
– martedì 7
– martedì 14
– martedì 21
– martedì 28

consulenza tecnico legale:
– sabato 11
– sabato 25

consulenza Commissione Contratti e Compensi:
– sabato 25

Gli interessati potranno fissare un appuntamento contattando la segreteria.

Cordiali saluti.

La Segreteria

29.04.2019 Comunicazioni interne, Eventi Esterni Commenti disabilitati su Sostenibilità e risparmio energetico per gli impianti – Pavia/Valsir – 20 maggio 2019

Sostenibilità e risparmio energetico per gli impianti – Pavia/Valsir – 20 maggio 2019

lun 20 maggio 2019
13:00 – 18:00

Hotel Ristorante Le Gronde
Via Togliatti, 102
27051 Cava Manara

A tutti gli architetti partecipanti saranno riconosciuti n. 4 Crediti Formativi Professionali (CFP) dall’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Pavia
Ai geometri partecipanti saranno riconosciuti n. 4 Crediti Formativi Professionali (CFP) dal Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati (C.N.GeG.L.)
CE0062501 Action Group S.r.l. 20190520 A
Agli ingegneri partecipanti verranno riconosciuti n. 4 Crediti Formativi Professionali (CFP) dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri (C.N.I.)
4017 – 2019Ai periti industriali partecipanti verranno riconosciuti n. 4 Crediti Formativi Professionali (CFP) dal Consiglio Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati (C.N.P.I.)
23289

Ricordiamo che per facilitare e velocizzare le operazioni di accredito utilizzeremo la firma digitale tramite lettore di tessera sanitaria (ex codice fiscale), le suggeriamo pertanto di ricordarsi di munirsi del proprio tesserino.

12.04.2019 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Circolare 42_469_19 – Proroga accordo RPT-FCA al 31/12/2019

Circolare 42_469_19 – Proroga accordo RPT-FCA al 31/12/2019

Accordo quadro RPT-FCA avente ad oggetto speciali condizioni di acquisto autoveicoli marchi Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Jeep e Fiat Professional, riservate agli iscritti agli Albi o Registri professionali – Proroga al 31/12/2019.

E’ pervenuta dalla Rete delle Professioni Tecniche la circolare n. 12, prot. 124 del 4 aprile 2019, con la quale si forniscono informazioni in merito alla proroga fin al 31 dicembre 2019 dell’accordo quadro a suo tempo stipulato con la FCA. Si ricorda che l’’iniziativa promossa da Fiat Chrysler Automobiles S.p.a è valida per tutti i professionisti iscritti agli Ordini e Collegi aderenti alla RPT. Nel trasmettere in allegato copia della citata nota, per opportuna conoscenza e al fine di garantirne la massima diffusione tra gli iscritti, è gradita l’occasione per porgere i migliori saluti.

Il Consigliere Segretario
(arch. Fabrizio Pistolesi)

Il Presidente
(arch. Giuseppe Cappochin)

09.04.2019 Comunicazioni interne Commenti disabilitati su Comunicato stampa Europan 15

Comunicato stampa Europan 15

Agli ISCRITTI

Comunicato stampa Europan 15

EUROPAN, fondato nel 1988 e giunto alla quindicesima edizione, è un programma europeo di concorsi di idee e di progetti ai quali fanno seguito le realizzazioni, con cadenza biennale, rivolto a giovani architetti under 40 di tutto il mondo e organizzato da una Federazione formata dai paesi europei.
Un programma unico e consolidato che ha generato in più di 30 anni di attività una riflessione costruttiva ed ha segnato una metodologia di pratiche atte a valorizzare il contributo che le giovani professionalità possono apportare alle trasformazioni urbane e ai modi di vita. EUROPAN è un concorso di idee e di progetti ai quali fanno seguito le realizzazioni.

Realizzare non è solo questione di risorse, ma anche di complessità dei progetti, che si sono evoluti, in 30 anni, passando dalla scala edilizia a quella urbana, che implica una pluralità di azioni ed interventi infrastrutturali, sociali, ambientali.
La rigenerazione urbana è stato il tema delle ultime edizioni che hanno lanciato un nuovo concetto di città multifunzionale e fornito ai comuni ed ai promotori dei siti messi a concorso gli strumenti per affrontare lo sviluppo e il cambiamento, in termini duraturi e sostenibili.

EUROPAN rappresenta un concorso atipico rispetto i canoni delle competizioni di progettazione, perché tiene in grande considerazione la realtà dei luoghi.
I progetti EUROPAN consolidano l’idea di offrire soluzioni alla comunità, definendo il ruolo del progettista come colui che deve confrontarsi, diversamente dal passato, con gli aspetti economici e sociali, con tutto quello che il progetto innesca nel territorio, ponendo l’attenzione a tutti gli elementi sensibili.

Con la quindicesima edizione di Europan (Europan 15) le città europee si confrontano con il tema della “Città produttiva” , capace cioè di produrre cultura, lavoro, urbanità da spazi anche marginali o dismessi ma strategici per uno sviluppo sostenibile della città. Sono 47 i siti in tutta Europa su cui questi argomenti potranno trovare terreno fertile e non mancano le grandi città d’Europa come Barcellona, Madrid, Marsiglia, Rotterdam, Vienna e Varsavia.
La dimensione delle aree da riprogettare è contenuta in un ampio range: si va dalla scala architettonica al frammento urbano, fino alla scala territoriale.

L’Italia partecipa con due siti, l’uno a Verbania e l’altro a Laterza. Le iscrizioni sono aperte e per l’invio delle proposte c’è tempo fino al 28 luglio 2019.
Lunedì 8 aprile 2019 è possibile partecipare al sopralluogo sul sito di VERBANIA, ex fabbrica acetati.
Giovedì 11 aprile 2019 il sopralluogo è a LATERZA, sul sistema di piazze cittadino.
Tutte le informazioni e il dossier dei siti su www.europan-italia.com e su www.europan-europa.eu

Cordiali saluti.

Presidente
Ordine degli Architetti P.P.C.

Arch. Anna Brizzi

Presidente
Europan Italia
Arch. Virginia  Giandelli